News HSP

Moratoria Invio Corrispettivi

  Una moratoria di sei mesi sulle sanzioni per chi non si è ancora attrezzato all’invio dei...

Read More ...

Circolare AdE 14\E del 17/6/2019

  Con la circolare l’Amministrazione Finanziaria risolve alcune criticità interpretative riguardo la...

Read More ...

Fine Supporto Windows 7/ 2008 Server

  Microsoft si è impegnata a fornire 10 anni di supporto tecnico per Windows 7 quando è stato...

Read More ...

Aggiornamento Piattaforma 5.1.18

 E' stato rilasciato un aggiornamento importante che riguarda il compilatore delle fatture presente...

Read More ...

Aggiornamento Piattaforma 5.1.18

 E' stato rilasciato un aggiornamento importante che riguarda il compilatore delle fatture presente nell'HUB Digitale.

 

Con la nuova versione, oltre alla possibilità di gestire tutti i campi presenti nel file XML della Fattura Elettronica, sono state introdotte alcune funzionalità tra cui la possibilità di duplicare una fattura, l'export massivo delle fatture in formato Excel e la gestione dell'anagrafica dei clienti.

 

Le novità introdotte sono riportate nel manuale online che può consultare all'indirizzo manuale.doceasy.it. In aggiunta, per illustrare meglio alcune casistiche di compilazione, abbiamo realizzato dei brevi video tutorial disponibili sul nostro canale youtube.

 

Può visionare l'elenco completo delle modifiche introdotte con questo rilascio in questa PAGINA del manuale utente.

 

Fine Supporto Windows 7/ 2008 Server

 

Microsoft si è impegnata a fornire 10 anni di supporto tecnico per Windows 7 quando è stato rilasciato il 22 ottobre 2009. Al termine di questo periodo di 10 anni, Microsoft interromperà il supporto di Windows 7 in modo da potersi concentrare sul supporto di tecnologie più recenti e di nuove esperienze. 
 
Il giorno specifico della fine del supporto per Windows 7 sarà il 14 gennaio 2020.
 
Dopo tale data l'assistenza tecnica e gli aggiornamenti software di Windows Update, che ti permettono di proteggere il PC, non saranno più disponibili per il prodotto. Microsoft consiglia vivamente di passare a Windows 10 prima di gennaio 2020 per evitare che, in caso di bisogno, l'assistenza o il supporto non sia più disponibile.
 

Il 14 gennaio 2020 terminerà anche il supporto per Windows Server 2008 e 2008 R2

 

 

Moratoria Invio Corrispettivi

 

Una moratoria di sei mesi sulle sanzioni per chi non si è ancora attrezzato all’invio dei corrispettivi giornalieri per via telematica e un servizio web per memorizzare e trasmettere alle Entrate i dati senza avvalersi dei registratori di cassa ad hoc.

Sono le principali novità emerse alla luce della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 151/2019 della conversione in legge del decreto Crescita (legge 28 giugno 2019, n. 58) e della diffusione, da parte dell’agenzia delle Entrate, della circolare 15/E.

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2019/04/30/100/sg/pdf

https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/normativa+e+prassi/circolari/archivio+circolari/circolari+2019/giugno+2019/circolare+n+15+del+29+giugno+2019/CIRCOLARE+15+DEL+29+GIUGNO+2019.pdf

 

 

Circolare AdE 14\E del 17/6/2019

 

Con la circolare l’Amministrazione Finanziaria risolve alcune criticità interpretative riguardo la compilazione, l’emissione e la registrazione delle fatture immediate e differite, criticità createsi a seguito delle modifiche normative che hanno interessato il DPR 633\1972, in particolare gli articoli 21 e 23.

E’ di tutta evidenza come la circolare nell’intento di rendere chiari alcuni concetti con esempi pratici, cosa sicuramente condivisibile, sembri proporre alcune soluzioni come “obbligate” ma, come è altrettanto chiaro leggendo con attenzione la circolare e le norme interpretate e come oramai ben documentato anche da articoli di quotidiani del settore, si tratta ovviamente di esemplificazioni tra le possibili.

Ci troviamo in una situazione in divenire, nella quale alcune norme sembrano “scollegate” da quello che l’Agenzia definisce un “mutato quadro tecnico-normativo” cosa che porta a dare interpretazioni dove prevale la sostanza rispetto alla forma; questo anche in considerazione delle ulteriori future novità che interverranno nel breve termine – il “superamento” della tenuta dei registri IVA a partire dal 2020 già previsto dall’Art.4 DLgs 127/2015 – che richiederanno, queste sì, probabilmente una revisione dei processi consolidati oramai in anni. La circolare interpreta quindi nel solco della continuità operativa, anche per garantire che la tenuta dei registri relativi al medesimo anno possa essere effettuata senza cambiamenti che determinino rappresentazioni diverse per medesime fattispecie: 

non sono previsti aggiornamenti delle specifiche tecniche della Fatturazione Elettronica 

non sono strettamente necessarie modifiche alla logica di compilazione dei documenti emessi 

non sono necessarie modifiche alle logiche di contabilizzazione dei documenti

 

 

Back to Top
X

Right Click

No right click